Questo articolo è stato letto 138 volte

Il numero di identificazione del veicolo – VIN

Articolo di Ugo Sergio Auteri

macchina5

Ai sensi dell’art. 74 c.d.s. i ciclomotori, motoveicoli, autoveicoli, filoveicoli e rimorchi, dell’art. 109, c. 1, c.d.s. le macchine agricole e dell’art. 114, c. 3, c.d.s. le macchine operatrici, devono avere i seguenti dati di identificazione:

  • numero di telaio o numero di identificazione;
  • targhetta ove sono riportate le principali caratteristiche del veicolo.

Il numero di telaio viene impresso sulla struttura portante del veicolo mediante punzonatura e riportato sulla targhetta a cura del costruttore del veicolo, qualora il numero originario risulti contraffatto, manchi o sia illeggibile, sia alterato, risulti punzonato erroneamente o sia stato sostituito il telaio o parte della struttura portante del veicolo contenente il numero originario, viene impresso dal competente Ufficio della Motorizzazione Civile.

Il costruttore sceglie la posizione di punzonatura che ritiene più adatta ed indica il punto esatto di punzonatura sul libretto di uso e manutenzione in dotazione a ciascun veicolo.

 

Continua la lettura dell’APPROFONDIMENTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *