Questo articolo è stato letto 150 volte

Marche – Le linee guida per la riapertura

negozio aperto

La giunta regionale Marche ha approvato una serie di protocolli per regolamentare le riaperture, nei settori del turismo, del commercio e dei servizi sociosanitari.

I protocolli approvati riguardano: sicurezza negli hotel, sicurezza nelle strutture extralberghiere, campeggi e villaggi turistici, stabilimenti balneari, commercio su aree pubbliche (mercati, fiere, posteggi isolati, commercio itinerante), somministrazione di alimenti e bevande (bar e ristoranti), commercio in sede fissa (negozi), tatuatori, sgombero cantine e solai, estetisti e parrucchieri (già comunicato in occasione della simulazione di venerdì 8 maggio).

Testi integrali di Delibere e relativi allegati approvati:

  • DGR n. 564 del 11/05/2020 avente ad oggetto “LINEE GUIDA OPERATIVE PER LA PREVENZIONE, GESTIONE, CONTRASTO E CONTROLLO DELL’EMERGENZA COVID-19 NELLE STRUTTURE RICETTIVE, STABILIMENTI BALNEARI E SPIAGGE LIBERE”
    e relativo allegato (protocolli strutture ricettive) contenente:

    • ALL. A Linee guida operative per la prevenzione, gestione, contrasto e controllo dell’emergenza COVID-19 nelle strutture ricettive ALBERGHIERE
    • ALL. B Linee guida operative per la prevenzione, gestione, contrasto e controllo dell’emergenza COVID-19 nelle strutture ricettive all’aria aperta CAMPEGGI E VILLAGGI TURISTICI
    • ALL. C Linee guida operative per la prevenzione, gestione, contrasto e controllo dell’emergenza COVID-19 negli stabilimenti balneari e spiagge libere
    • ALL. D Linee guida operative per la prevenzione, gestione, contrasto e controllo dell’emergenza COVID-19 nelle ALTRE STRUTTURE RICETTIVE previste nel Capo II della L.R. n.9/2006
  • aggiornamento DGR n. 568 del 15/05/2020 recante modifica all. C DGR 564/2020 linee guida operative per prevenzione, gestione, contrasto e controllo emergenza covid-19 in stabilimenti balneari e spiagge libere
  • DGR n. 565 del 11/05/2020 avente ad oggetto “PROTOCOLLI PER LA PREVENZIONE, GESTIONE, CONTRASTO E CONTROLLO DELL’EMERGENZA COVID-19 NELLE ATTIVITA’ DI COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE, COMMERCIO IN SEDE FISSA,SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE, SGOMBERO, TATUATORI E ACCONCIATORI,ESTETISTI E CENTRO BENESSERE”
    e relativo allegato (protocolli commercio etc.) contenente:

    • ALL. A Misure integrative per la prevenzione del contagio da virus SARS-CoV-2 Settore Commercio su aree Pubbliche (Mercati  – Fiere – Posteggi isolati – commercio  itinerante)
    • ALL. B Misure integrative per la prevenzione del contagio da virus SARS-CoV-2 Settore Commercio in sede fissa
    • ALL. C Misure integrative per la prevenzione del contagio da virus SARS-CoV-2 Settore Somministrazione di Alimenti e Bevande (SAB)
    • ALL. D Misure integrative per la prevenzione del contagio da virus SARS-CoV-2 Attività sgombero cantine e solai
    • ALL. E Misure integrative per la prevenzione del contagio da virus SARS-CoV-2 Esercizio delle attività di tatuatore e piercing
    • ALL. F
      • sub all. 1 Protocollo per l’esercizio delle attività di acconciatore, estetista, centro benessere
      • sub all. 2 Consigli di buone pratiche per gli operatori del settore acconciatura estetiste, compatibili anche per attività di acconciatore
  • aggiornamento DGR n. 569 del 15/05/2020 recante conferma protocolli 565/2020, aggiunta attività di bar e ristorazione nei circoli privati, specifiche vendita capi abbigliamento o accessori usati, ed integrazione facoltativa – attività somministrazione di alimenti e bevande – e servizi alla persona (acconciatore, estetista, centro benessere) a seguito dei documenti tecnici INAIL e ISS

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *