MAGGIOLI EDITORE - Polizialocale


Omicidio colposo di persona già affetta da malattia - azione dell'imputato - rapporto di causalità con l'evento

In caso di omicidio colposo di persona già affetta da malattia, l'azione dell'imputato deve considerarsi in rapporto di causalità con l'evento quando risulti dimostrato che essa abbia prodotto un trauma che ha influito nella evoluzione dello, stato morboso, provocando o accelerando la morte.
Cassazione sez. IV Penale, 24/1/2011 n. 2302


www.polizialocale.com