MAGGIOLI EDITORE - Polizialocale


Investimento pedone e revisione patente
L’investimento di un pedone, di per sé, non giustifica la revisione della patente. Occorre che dalle modalità concrete con le quali si è svolto l’incidente emergano elementi di obiettiva certezza in ordine alla condotta di guida del soggetto responsabile, evidenziati da fatti rilevanti quali, ad esempio, una particolare gravità delle conseguenze del sinistro, la violazione reiterata di norme del codice strada, etc.
TAR Lazio 29/10/2010 sez. III ter n. 33083


www.polizialocale.com