MAGGIOLI EDITORE - Polizialocale


RIFORMA CDS - ULTIMA ORA - ALLE 12.03 DI IERI, NELLA SEDUTA N. 413 CON 145 VOTI FAVOREVOLI E 122 ASTENSIONI, IL SENATO HA DEFINITIVAMENTE APPROVATO IL DDL 1720-B RECANTE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI SICUREZZA STRADALE. 
Si rimane in attesa nei prossimi giorni della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, ricordando che alcune disposizioni relative alla guida dei ciclomotori, alcol zero e alla guida in stato di ebbrezza, o alterazione, entreranno in vigore immediatamente dopo la pubblicazione, senza necessità di attendere la vacatio di 15 giorni.

Si segnala che quasi tutti i quotidiani e i notiziari hanno diramato notizie errate, in quanto pare sia stato fatto riferimento al testo del disegno di legge 1720 approvato al Senato a Maggio e poi trasmesso alla Camera, per essere nuovamente modificato ed infine definitivamente approvato il 28 luglio al Senato in quarta lettura, nel testo uscito dalla Commissione Trasporti della Camera il 14 di luglio, senza ulteriori emendamenti. Pertanto, l’età massima dei conducenti di autobus è di 68 anni e non di 70, così come i termini di notifica dei verbali all’obbligato in solido sono 90 giorni se non è noto il trasgressore e 100 giorni se questo è stato identificato. La precisazione pare doverosa, viste le perplessità manifestate da molti operatori del settore di fronte alle notizia dei media.


La riforma del Codice della Strada (a cura di Giuseppe Carmagnini)
I parte - II parte - III parte - IV parte - V parte - VI parte 

- Il dossier elaborato dall'Ufficio Studi del Senato sul testo licenziato alla Camera il 14 luglio: leggi la presentazione delle modifiche al codice della strada e gli articoli del codice modificati

Lo speciale dedicato alla Riforma del CdS


www.polizialocale.com