MAGGIOLI EDITORE - Polizialocale


Polizia Locale: assunzioni sbloccate in sei regioni
Gli enti locali situati in Veneto, Emilia-Romagna, Lazio, Marche, Puglia e Molise, dopo aver ricollocato tutti i dipendenti di area vasta, possono ripristinare le facoltà di assunzione per le funzioni di polizia locale

La Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Funzione pubblica, con nota del 18/7/2016, dā attuazione all?art. 1, comma 234, della legge di stabilitā 2016, autorizza gli enti locali situati in sei regioni (Veneto, Emilia Romagna, Lazio, Marche, Molise e Basilicata) al ripristino delle ordinarie facoltā di assunzione, in quanto si č completata, in tali regioni, la ricollocazione del personale soprannumerario di Cittā metropolitane e Province e con riferimento al personale di polizia municipale. La norma richiamata č stata proposta e ottenuta dall?Associazione nel corso dell?approvazione della legge di stabilitā 2016 al fine di anticipare il prima possibile lo sblocco delle assunzioni di personale, al completamento dei processi di mobilitā nelle singole Regioni. Pertanto i Comuni e le Unioni di Comuni che insistono sul territorio di queste regioni riacquistano la disponibilitā anche delle facoltā assunzionali riferite alle annualitā 2015 e 2016. Leggi la nota del Dipartimento della Funzione Pubblica


www.polizialocale.com