Guida in stato di ebbrezza

Ricerca



13 febbraio 2017

Danni a sole cose: vige l’aggravante per aver causato indicente stradale se è accertato lo stato di ebbrezza

Anche se il conducente ha perso il controllo del veicolo e ha causato danni a sole cose, ove sia accertato lo stato di ebbrezza, ricorre ugualmente l’aggravante per aver causato un incidente stradale. Nella stessa sentenza anche i principi relativi all’onere della prova del malfunzionamento dell’etilometro, che spetta all’imputato e la legittimità della confisca dei veicoli cointestati

23 gennaio 2017

Stato di ebbrezza e confisca del veicolo

La nozione di "appartenenza" del veicolo a persona estranea al reato non va intesa come proprietà o intestazione nei pubblici registri, ma come effettivo e concreto dominio sulla cosa, che può assumere la forma del possesso o della detenzione, purché non occasionali. Lo chiarisce la Corte di Cassazione.

28 ottobre 2016

Guida in stato di ebbrezza, ma il tasso alcolemico è poco superiore al limite minimo: esclusa la punibilità per tenuità del fatto

Con la Sentenza n. 43854/2016, la Corte di Cassazione ha riconosciuto l'esclusione della punibilità di un ricorrente, colpevole di guida in stato di ebbrezza, a motivo della particolare tenuità del fatto (ex art. 131-bis C.P.), tenuto anche conto che il valore del tasso alcolemico da test era di poco superiore al limite minimo nella forbice dell'art. 186, c. 2 C.d.S.