Rifiuto prelievo ematico

Ricerca



30 novembre 2016

Rifiuto prelievo ematico: non è reato ai sensi dell’art. 187 c.8 C.d.S. se si acconsente altro prelievo di liquidi biologici

Non si configura il reato previsto dall'art. 187, c. 8, C.d.S. per rifiuto dell'accertamento nel caso in cui il soggetto alla guida di un'autovettura rifiuti un tipo di prelievo (ad esempio il prelievo ematico), acconsentendo ad altro prelievo di liquidi biologici (ad esempio prelievo delle urine), sufficiente a dimostrare l'assunzione dello stupefacente. Lo sancisce la Corte di Cassazione con Sentenza n. 43864/2016