Pubblicato in G.U. il D.Lgs. 1/9/2011, n. 150, recante “Disposizioni complementari al codice di procedura civile in materia di riduzione e semplificazione dei procedimenti civili di cognizione, ai sensi dell’articolo 54 della legge 18 giugno 2009, n. 69”

I ricorsi giurisdizionali avverso le ordinanze che dispongono sanzioni amministrative o la sola confisca, ovvero avverso i verbali del codice della strada, presentati dal 6 ottobre 2011 saranno soggetti al nuovo rito. Quelli presentati prima di tale data continuano ad essere disciplinati dagli articoli 204-bis e 205 del codice della strada, nonché dagli articoli 22, 22-bis e 23 della legge 24.11.1981, n. 689 (G. Carmagnini).

Leggi il decreto legislativo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.