Questo articolo è stato letto 5 volte

Va provato che il velocipede non fosse condotto a mano nel senso opposto di marcia – la mera congettura non può escludere una diversa possibilità.  Corte di Cassazione, sez. IV Penale, 14/6/2013, n. 26238

Vedi il testo della sentenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.