Omessa contestazione in caso di violazioni relative a un sinistro stradale – Corte di Cassazione, sez. II Civile, 2 luglio 2013, n. 16555

Omessa contestazione in caso di violazioni relative a un sinistro stradale – può essere giustificata ma non è sufficiente riportare sul verbale che l’accertamento è avvenuto a seguito dell’intervento in loco per “incidente stradale con feriti”, mentre dovrà essere chiarito che sono stati necessari ulteriori accertamenti e verifiche dato che il solo fatto che gli accertamenti delle violazioni siano connesse a un sinistro non impedisce tout court la contestazione immediata.

Vedi il testo della sentenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.