TRASPORTO DI PERSONE – L’Autorità garante per la concorrenza e per il mercato, con provvedimento del 29 settembre 2015, risponde a un quesito sul trasporto di persone mediante autoservizi pubblici non di linea e delle conseguenti sanzioni previste dagli artt. 85 e 86 del codice della strada.

Lo sviluppo di servizi (in particolare di quello denominato UberPop) ha determinano l’insorgere di complesse questioni sull’interferenza tra l’attività di queste piattaforme e i tradizionali servizi di mobilità non di linea (taxi, NCC)

Vedi il testo del provvedimento

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.