Spettacoli di intrattenimento

Il Sindaco non può derogare alle competenze del Consiglio comunale salvo i casi di contingibilità ed urgenza, caratteristica, quest’ultima, non rinvenuta dai giudici amministrativi del Tar Abruzzo, sede distaccata di Pescara, che hanno annullato l’ordinanza con cui il primo cittadino aveva adottato un vero e proprio regolamento per disciplinare i livelli sonori massimi e gli orari delle manifestazioni che prevedono l’uso di apparecchi acustici di intrattenimento.

Leggi la sentenza TAR Abruzzo-Pescara 22/4/2016 n. 145 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.