Omicidio stradale. Le linee guida della Procura di Sondrio.

La Procura prende posizione, in particolare, sui prelievi coattivi e concordando con gli autori conferma che l’articolo 359-bis, comma 3-bis del codice di procedura penale non rinvia a un elenco tassativo dei prelievi consentiti, ma lascia aperta la possibilità di disporre il prelievo ematico, in quanto il legislatore ha introdotto un comma specifico all’interno del procedimento che regola l’accompagnamento e i prelievi nei confronti di soggetti che non collaborano, al fine di consentire l’accertamento dello stato di ebbrezza o di alterazione, senza vincolarsi strettamente ai prelievi previsti dall’articolo 224-bis del codice di procedura penale, ma rinviando a questo articolo per gli aspetti generali.

Leggi il testo della Circolare

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.