Questo articolo è stato letto 102 volte

Reato di lesioni personali volontarie

La perseguibilità d’ufficio per il reato di lesioni personali volontarie a danno di un agente di Polizia Municipale deve essere valutata in ragione dell’effettiva funzione svolta al momento della commissione del reato.

 

Consulta la SENTENZA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.