Questo articolo è stato letto 259 volte

Abuso di ufficio al comandante della polizia locale che viola il codice degli appalti

di Vincenzo Giannotti

personale polizia locale

Le regole previste dal codice degli appalti sono vincolanti, senza che vi possa essere alcuna discrezionalità da parte del dirigente nella determinazione del valore da porre a base di gara. Detto vincolo trova applicazione anche nel caso in cui si omettano elementi di spese, che avrebbero dovuto essere incluse nei servizi concessi in appalto, tali da modificare in modo sostanziale la procedura di gara favorendo un affidamento diretto. Tale violazione legislativa non è stata scalfita dalla nuova normativa sull’abuso di ufficio.

La Cassazione penale (sentenza n. 8057/2021) ha, per questo motivo, confermato la condanna del comandante della polizia locale, reo di aver sottostimato l’importo a base di gara del servizio autovelox attivando l’affidamento diretto invece della gara qualora avesse correttamente incluso anche gli oneri accessori volutamente esclusi.

 

Il caso

Un comandante della polizia locale procedeva all’affidamento diretto del servizio di misurazione elettronica della velocità media dei veicoli. L’affidamento diretto discendeva dalla valutazione dell’importo a base di gara stimato inferiore ai 40.000 euro previsto dalla normativa, calcolando esclusivamente il costo del noleggio ed escludendo la quantificazione di altre spese del servizio come quella della gestione dei verbali di accertamento, il cui costo era pari a 32,50 euro oltre IVA per ciascuna violazione e verbale generato.

 

Continua la lettura dell’ARTICOLO

 

TI CONSIGLIAMO

La gestione del personale di polizia locale.

La gestione del personale di polizia locale.

Livio Boiero, 2018, Maggioli Editore
Indennità - Reperibilità - Festivi e riposi - Utilizzo dei proventi del codice della strada - Previdenza complementare - Buoni pasto - Divise - Posizioni organizzative - Figura del comandante - Procedimento disciplinare

48,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *