Questo articolo è stato letto 274 volte

L’avviso bonario per violazioni del codice della strada non può essere impugnato per vizi formali

GIURISPRUDENZA

 

Circolazione stradale
Notifica di un avviso bonario per violazioni del CdS


Corte di Cassazione Civile sez. II 21/7/2021 n. 20919

A fronte della notifica di un avviso bonario per violazioni del codice della strada, che non è equivalente al precetto né è atto esecutivo, è inammissibile la deduzione a fondamento della sua impugnazione di vizi formali riferiti allo stesso avviso, residuando la possibilità di impugnare il verbale presupposto ove se ne censuri l’effettiva notificazione e l’avviso rappresenti il primo atto con il quale il destinatario è venuto a conoscenza dell’esistenza del titolo esecutivo formatosi per l’inutile decorso dei termini per il pagamento in misura ridotta.

 

Consulta la SENTENZA

 

TI CONSIGLIAMO

Nuovo Codice della Strada commentato

Nuovo Codice della Strada commentato

Francesco Delvino, Giuseppe Napolitano, Fabio Piccioni, Giuseppe Carmagnini, 2021, Maggioli Editore
Questa ottava edizione del Codice è stata, come di consueto, interamente revisionata e puntualmente aggiornata alle più recenti evoluzioni normative, sono stati riveduti tutti i commenti ed è stata ulteriormente arricchita anche l’ampia casistica di giurisprudenza. Il commentario si...

100,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.