Questo articolo è stato letto 161 volte

La parcellizzazione dei divieti di sosta e il trasporto scolastico – prime note al decreto legge 10 settembre 2021, n. 121

Continuando nella lettura del decreto legge, o meglio, spigolando tra le varie modifiche, mi pare di avere colto un effetto non voluto o, comunque, anche se voluto, non immediatamente evidente a una prima lettura e non troppo logico sul piano funzionale.

Con la nuova previsione della lettera d) del comma 1 dell’articolo 7 si è specificata la possibilità, esistente di fatto anche prima della riforma, di riservare limitati spazi alla sosta, a carattere permanente o temporaneo, ovvero anche solo per determinati periodi, giorni e orari, dei veicoli adibiti al trasporto scolastico nelle ore stabilite.

Il Governo ha poi modificato l’articolo 158, di conseguenza, introducendo con la lettera d-bis del comma 2 l’ipotesi specifica della sosta negli spazi riservati allo stazionamento e alla fermata dei veicoli adibiti al trasporto scolastico.

 

Continua la lettura dell’APPROFONDIMENTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.