Legittima la revoca di agente di pubblica sicurezza al vigile trasferito ad altro servizio

Inutili le proteste del vice comandante della Polizia Locale sull’avvenuta revoca da parte del Prefetto delle sue funzioni di agente di pubblica sicurezza, una volta spostato per altri compiti fuori dal comando della Polizia Locale. La conferma della legittimità della scelta del Prefetto è contenuta nella sentenza n.1651/2022 del TAR per la Sicilia, a nulla rilevando la mancata partecipazione al procedimento, di cui alla legge 241/90, trattandosi di procedimento vincolato.

La vicenda

Un dipendente di un ente locale, con qualifica d’istruttore direttivo di vigilanza e vice comandante del corpo di polizia municipale, ha adito il Tribunale amministrativo avverso il provvedimento di revoca della sua qualifica di agente di pubblica sicurezza rilasciata a suo tempo dal Prefetto. A sostegno dell’illegittimità della disposizione, pur evidenziando che il provvedimento di revoca da parte del Prefetto era motivato con il suo trasferimento di ufficio non prestando più servizio presso il Comando di polizia municipale, ha dedotto oltre alla violazione della comunicazione d’avvio del procedimento, ai sensi dell’art. 3 della legge n. 241 del 1990, anche la carenza d’istruttoria. Oltre al Ministero dell’Interno, il dipendente ha chiamato in causa anche il Comune per essersi appiattito alla decisione del Prefetto.

 

Continua la lettura dell’APPROFONDIMENTO

 

TI CONSIGLIAMO

main product photoSergio Bedessi

Manuale per Comandanti, Responsabili degli Uffici e dei Servizi

Lo scopo di questo testo è fornire un manuale di riferimento per l’organizzazione e la gestione della Polizia Locale, indirizzato principalmente alle figure di responsabilità e di coordinamento (comandante e figure intermedie), ma utile a tutti coloro che già appartengono alla Polizia Locale ed anche a chi si deve preparare per sostenere un concorso per entrarvi.

Aprile 2022 – Pagine 536

ACQUISTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.