Convalida dell’arresto del picchiatore dell’operatore di P.L.

Avete sequestrato un’autovettura perché priva di copertura assicurativa e due anni dopo, mentre state consumando una bibita al bar, il contravventore vi riconosce e vi picchia pesantemente? Il soggetto nella flagranza viene arrestato per lesioni aggravate? Bene, per qualche giudice della Repubblica l’agente di Polizia Locale non ha diritto minimamente a quelle guarentigie che coprirebbero, invece, i componenti delle forze di Polizia dello Stato, tanto è vero che il magistrato non aveva convalidato l’arresto del picchiatore e non era stata disposta la misura cautelare sul presupposto dell’insussistenza della circostanza aggravante di cui all’articolo 585 c.p. in relazione all’articolo 576, comma 1, n. 5-bis, c.p., dovendosi escludere che il fatto era stato commesso nei confronti di un agente della Polizia Locale “nell’atto o a causa dell’adempimento delle funzioni o del servizio”.

 

Continua la lettura dell’APPROFONDIMENTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.