Modalità di utilizzo dei sistemi di controllo della velocità – il nuovo decreto con il relativo allegato tecnico è in dirittura di arrivo? (parte I)

Si rammenterà come con il comma 2 dell’articolo 25 della legge 29 luglio 2010 era stata prevista l’emanazione di un decreto che avrebbe dovuto, tra l’altro, individuare le modalità di collocazione e uso dei dispositivi o mezzi tecnici di controllo finalizzati al rilevamento a distanza delle violazioni delle norme di comportamento di cui all’articolo 142 del codice della strada.

Nel tempo si sono succedute circolari, pareri, direttive e due decreti ministeriali per cercare di dettare una disciplina uniforme sull’impiego e sulla segnalazione delle postazioni di controllo della velocità, oltre a un decreto sulla ripartizione dei proventi derivanti dal pagamento delle sanzioni per le violazioni dell’articolo 142. Proprio tale ultimo decreto avrebbe dovuto comprendere un allegato B per dare attuazione al citato articolo 25 e operare un riordino della materia. Tuttavia, il decreto 30 dicembre 2019, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, Serie Generale n. 42 del 20 febbraio 2020, non ha compreso l’allegato B, che avevamo visto solo allo stato di bozza, evidenziandone le numerose criticità che, probabilmente, hanno portato alla sua eliminazione dal testo pubblicato.

 

Continua la lettura dell’APPROFONDIMENTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.