MAGGIOLI EDITORE - Polizialocale


Ancora sull’annosa questione della definizione di banchina. L’ondivago (e ormai irrilevante) indirizzo della Cassazione

Corte di Cassazione Civile sez. II 15/9/2021 n. 24936

GIURISPRUDENZA

 

Circolazione stradale
Classificazione di strada urbana di scorrimento
Installazione autovelox

Corte di Cassazione Civile sez. II 15/9/2021 n. 24936

Il provvedimento prefettizio di individuazione delle strade lungo le quali è possibile installare apparecchiature automatiche per il rilevamento della velocità, senza obbligo di fermo immediato del conducente, previsto dall’art. 4 del decreto-legge 20 giugno 2002, n. 121, può includere soltanto le strade del tipo imposto dalla legge mediante rinvio alla classificazione di cui all’art. 2, commi 2 e 3, c.d.s. 1992, e non altre, dovendo perciò, considerarsi illegittimo – e, pertanto, disapplicabile nel giudizio di opposizione a sanzione amministrativa – il provvedimento prefettizio che abbia autorizzato l’installazione delle suddette apparecchiature in una strada urbana che non abbia tutte le caratteristiche “minime” della “strada urbana di scorrimento

 

Consulta la SENTENZA

 

TI CONSIGLIAMO

[libprof code=”64″ mode=”inline”]

 

 

 


www.polizialocale.com