MAGGIOLI EDITORE - Polizialocale


In arrivo un nuovo decreto per i dispositivi countdown ai semafori – tra obbligo e facoltà
di Giuseppe Carmagnini

Premessa

L’articolo 60, comma 1, della legge 29 luglio 2010, n. 120, aveva previsto l’emanazione di un decreto del Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, sentita la Conferenza Stato-città ed autonomie locali (il parere della Conferenza è stato espresso nella seduta del 9 febbraio 2022), per definire le caratteristiche per l’omologazione e per l’installazione di dispositivi finalizzati a visualizzare il tempo residuo di accensione delle luci dei nuovi impianti semaforici, di impianti impiegati per regolare la velocità e di impianti attivati dal rilevamento della velocità dei veicoli in arrivo.

Sulla scorta di tale previsione era stato emanato il decreto ministeriale 27 aprile 2017, n. 164 “Caratteristiche per l’omologazione e per l’installazione di dispositivi finalizzati a visualizzare il tempo residuo di accensione delle luci dei nuovi impianti semaforici”. Dopo una positiva sperimentazione degli impianti c.d. countdown, si è resa necessaria una totale revisione del precedente decreto, che riguarderà l’installazione dei dispositivi countdown con le lanterne pedonali e ciclabili di luce gialla e solo in particolari casi con le lanterne veicolari e, al fine di migliorare la sicurezza stradale, con particolare riferimento all’utenza vulnerabile, è stato ritenuto necessario prevedere l’obbligo dell’installazione dei dispositivi countdown in determinati ambiti maggiormente critici

I dispositivi countdown saranno installati, sia negli impianti semaforici esistenti sia negli impianti semaforici di nuova realizzazione, alle condizioni stabilite dal decreto, di cui si darà atto in sintesi. Per la commercializzazione di dispositivi devono essere dotati della dichiarazione di prestazione di prodotto, prevista ai sensi del Regolamento (UE) n. 305/2011, rilasciata dal fornitore e redatta dal produttore, in coerenza con la norma armonizzata UNI EN 12368:2015, sulla base delle disposizioni del decreto e del suo Allegato Tecnico, dove sono riportate le finalità dei dispositivi countdown, i requisiti funzionali, le modalità di funzionamento, le diverse caratteristiche, nonché le modalità di installazione e le condizioni per la commercializzazione.

L’installazione del dispositivo countdown non deve comportare alcuna modifica della lanterna semaforica cui è associato, e non deve modificare in alcun modo il ciclo semaforico programmato, per cui essi svolgono una funzione accessoria a quella delle normali lanterne semaforiche, in quanto aggiungono un’ulteriore informazione agli utenti della strada.

 

Continua la lettura dell’APPROFONDIMENTO


www.polizialocale.com