Questo articolo è stato letto 2 volte

La Polizia Municipale, una volta eretta in Corpo, non può essere considerata una struttura intermedia in una struttura burocratica più ampia né, per tale incardinamento, essere posta alle dipendenze del dirigente amministrativo che dirige tale più ampia struttura. Consiglio di Stato 27/8/2012, n. 4605

la-polizia-municipale-una-volta-eretta-in-corpo-non-pu-essere-considerata-una-struttura-intermedia-in-una-struttura-burocratica-pi-ampia-n-per-tale-incardinamento-essere-po.jpg

Quindi, il dirigente del Corpo, deve averne la responsabilità e rispondere direttamente al Sindaco delle attività delle relative attività, senza l’interposizione di un dirigente amministrativo che non abbia lo status di un appartenente al Corpo di Polizia Municipale.

Vedi il testo della sentenza

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *