Questo articolo è stato letto 8 volte

Corte di Cassazione, sez. IV Penale, 30 maggio 2013, n. 23343 – La precedenza cronologica (o di fatto) può ritenersi legittima ed idonea ad escludere quella di diritto solo quando il conducente sfavorito sia in grado di effettuare l’attraversamento della sede stradale con assoluta sicurezza, senza porre in essere alcuna situazione di rischio e di pericolo per la circolazione stradale

corte-di-cassazione-sez-iv-penale-30-maggio-2013-n-23343-la-precedenza-cronologica-o-di-fatto-pu-ritenersi-legittima-ed-idonea-ad-escludere-quella-di-diritto-solo-quando-il-conducente.jpg

Vedi il testo della sentenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *