Questo articolo è stato letto 7 volte

Non vale come confessione stragiudiziale la denuncia del sinistro fatta dal responsabile civile, visto che la confessione stragiudiziale che può essere assunta a fonte del libero convincimento del giudice è esclusivamente quella proveniente dall’imputato, sempre che sia possibile verificarne la genuinità e la spontaneità in relazione al fatto contestato. Corte di Cassazione, sez. IV Penale, 17 settembre 2013, n. 38136 

non-vale-come-confessione-stragiudiziale-la-denuncia-del-sinistro-fatta-dal-responsabile-civile-visto-che-la-confessione-stragiudiziale-che-pu-essere-assunta-a-fonte-del-libero-convincimento.gif

Vedi il testo della sentenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *