Questo articolo è stato letto 10 volte

Confiscabile il veicolo di proprietà di persona diversa dal conducente – di Maurizio Marchi

auto_confisca2_200
auto_confisca2_200Proprio così!  O meglio, in alcuni casi.
In sostanza, la Cassazione penale sez. IV sentenza 17.09.2014 n. 38115 precisa che il  concetto di “appartenenza” deve intendersi, “non in senso tecnico, come proprietà od intestazione nei pubblici registri, ma quale effettivo e concreto dominio sulla cosa, che può assumere la forma del possesso o della detenzione, purché non occasionali” (Cass. n. 20610/10, in una fattispecie in cui la Corte ha ritenuto legittimo il sequestro di uno scooter, formalmente intestato alla madre dell’imputato ma in uso a quest’ultimo).
Ed ancora, che la confisca del veicolo intestato a un terzo è esclusa “solo quando questi risulti del tutto estraneo al reato e in buona fede, intesa quest’ultima come assenza di condizioni che rendano profilabile a suo carico un qualsiasi addebito di negligenza da cui sia derivata la possibilità della circolazione del mezzo” .
Spetta pertanto ai verbalizzanti/accertatori indagare, motivare e riferire in merito al fine di dimostrare se il veicolo “appartenga” o meno a persona estranea al reato.

One thought on “Confiscabile il veicolo di proprietà di persona diversa dal conducente – di Maurizio Marchi

  1. in base alle ultime due righe , che faccio ? non è che indagando alle due di notte trovo chi mi dice
    se chi stesse guidando una auto magari rubata ,è figlio, cugino di altra persona che non è colluso con il guidatore . mi pare che il sequestro del mezzo sia da farsi ,e se no , lo lascio andare allegramente .mi pareva che alcuni decenni fa se io davo in uso il mio mezzo , dovevo dichiararlo de la dichiarazione doveva essere custodita nella carta di circolazione .era per caso una regola regionale ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *