Questo articolo è stato letto 582 volte

Un breve riassunto sulla guida dei veicoli M1, N1, N2 e N3 per quanto concerne le abilitazioni – a cura di G. Carmagnini

un-breve-riassunto-sulla-guida-dei-veicoli-m1-n1-n2-e-n3-per-quanto-concerne-le-abilitazioni-a-cura-di-g-carmagnini.jpg

LA GUIDA DEI VEICOLI M1 – N1 E LA PATENTE NECESSARIA

Sono classificati M1 i veicoli con almeno quattro ruote, progettati e costruiti per il trasporto di persone, aventi al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente. Si tratta delle autovetture e, più in generale, degli autoveicoli per il trasporto di persone con almeno quattro ruote e un numero totale di posti a sedere non superiore a nove.
Sono classificati N1 veicoli progettati e costruiti per il trasporto di cose, aventi massa massima non superiore a 3,5 t. Si tratta degli autocarri leggeri e, più in generale, degli autoveicoli per il trasporto di cose con almeno quattro ruote e con un numero totale di posti a sedere non superiore a nove.

1 E’ possibile guidare un veicolo M1 o N1, come un’autovettura o un autocarro leggero, essendo titolare solo di patente di categoria AM (ovvero A1, A limitata, A2, A senza limitazioni)?

Assolutamente no. Si tratta di un reato e rischia l’ammenda che è una pena pecuniaria che in questo caso è compresa tra 2257 euro e 9032 euro, oltre al fermo amministrativo del veicolo per tre mesi. Se poi è alla seconda violazione dello stesso tipo in un biennio, rischia l’arresto fino a un anno e la confisca del veicolo. Se poi il fermo o la confisca non possono essere applicati perché il veicolo appartiene a persona estranea al reato, allora la patente o il patentino sono sospesi da tre a dodici mesi.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *