Questo articolo è stato letto 3 volte

Limitazioni della circolazione per i mezzi pesanti – anno 2015 – la tabella, le deroghe e il prontuario (G. Carmagnini)

limitazioni-della-circolazione-per-i-mezzi-pesanti-anno-2015-la-tabella-le-deroghe-e-il-prontuario-g-carmagnini.jpg

Anche quest’anno è stato approvato il decreto ministeriale che deve disporre i divieti di circolazione fuori dai centri abitati per i veicoli che hanno una massa complessiva a pieno carico superiore a 7,5 tonnellate. Il divieti e gli orari sono più articolati, a seguito delle modifiche dell’articolo 7 del regolamento del codice della strada (decreto del Presidente della Repubblica 16 dicembre 1992, n. 495), come operate con l’articolo 11, comma 5, del decreto legge 9 febbraio 2012, n. 5, convertito con legge 4 aprile 2012, n. 35, secondo il quale è stato previsto che nella individuazione dei giorni di divieto in aggiunta a quelli festivi, ferme restando le esigenze di sicurezza stradale, si debba tenere conto delle prevedibili condizioni di traffico e degli effetti che i divieti determinano sull’attività di autotrasporto, nonché sul sistema economico produttivo nel suo complesso.

Pertanto, è stata effettuata una diversa valutazione dell’impatto del traffico pesante sulla viabilità extraurbana, considerato che i flussi di traffico risultano oggettivamente diminuiti in conseguenza delle attuali difficoltà economiche che hanno ridimensionato l’attività produttiva e la distribuzione in Italia.

Ovviamente, le prefetture dovranno dar seguito al decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti inerente le limitazioni alla circolazione stradale fuori dai centri abitati per l’anno 2015, emanando l’apposita ordinanza prevista dall’articolo 6 del Codice della strada.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *