Questo articolo è stato letto 1 volte

OMICIDIO STRADALE: approvato il maxiemendamento al Senato. Ora il ddl torna alla Camera

omicidio_stradale

 

Il Senato oggi ha approvato il maxiemendamento interamente sostitutivo del ddl n. 859-1357-1484-1553-B sull’ introduzione del reato di omicidio stradale e del reato di lesioni personali stradali.

 

Ora il disegno di legge torna alla Camera dei deputati, per l’approvazione, ci auguriamo definitiva.

 

Le incongruenze del testo licenziato dalla Camera e rilevate ieri dal Senato sono: la mancata previsione dell’obbligatorietà dell’arresto in flagranza per il conducente professionale, l’eliminazione delle attenuanti in caso di concorso di colpa, la sospensione della patente, che dovrebbe applicarsi anche a chi abbia una licenza di guida non italiana.

 

La prossima settimana l’Assemblea tornerà a riunirsi martedì 15 dicembre alle ore 16,30.

 

E così dopo 4 anni dalla prima proposta delle associazioni Lorenzo Guarnieri, ASAPS e Gabriele Borgogni ci troviamo a un passo dall’approvazione!

 

Vedi il testo del maxiemendamento

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *