Questo articolo è stato letto 46 volte

SICUREZZA STRADALE
Scambio transfrontaliero di informazioni in materia di sicurezza stradale. piattaforma EUCARIS direttiva2011/82/CEE.

sicurezza-stradale-scambio-transfrontaliero-di-informazioni-in-materia-di-sicurezza-stradale-piattaforma-eucaris-direttiva201182cee.jpg

A partire dal 24 ottobre 2015 è attivo il sistema Cross Border presso il CED del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, che consente agli organi di polizia di poter verificare lo stato dei veicoli o i numeri di targa rubati di veicoli immatricolati negli altri stati della Comunità europea. Tale sistema consente di verificare se un veicolo con targa estera risulta correttamente immatricolato, se i suoi dati identificativi corrispondono a quelli rilevati sulla sua carta di circolazione, se una patente di guida esibita è effettivamente registrata nell’archivio del Paese che l’avrebbe rilasciata, e ancora, se i dati presenti in quel documento corrispondono a quelli registrati nella banca dati del Paese a cui appartiene l’utente fermato per controlli ovvero da sanzionare.

Il predetto sistema Cross Border è accessibile a tutti gli utenti già registrati e autenticati sul portale www.ilportaledellautomobilista.it sia attreaverso l’applicazione “INFOWEB” che attraverso la modalità webservices.
Le informazioni dei suddetti webservices potranno essere richieste al servizio di informazioni del CED del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, indirizzando le richieste alla casella assistenza.infomot@mit .gov.it oppure chiamando al numero telefonico 0641739999.
L’utente autorizzato, che viene autenticato dalla pagina di login, accede alla Home Page dell’applicazione nella quale è contenuta una struttura attraverso cui è possibile eseguire le visualizzazioni di proprio interesse. Tale struttura è rappresentata da un’immagine delle aree e degli ambiti messi a disposizione per le consultazioni.

Continua a leggere

 

 


Novità editoriale:

Depenalizzazione e decriminalizzazione
di Giuseppe Napolitano e Fabio Piccioni

Puntuale commento alle novità introdotte dai decreti legislativi in materia di depenalizzazione e decriminalizzazione, che hanno profondamente modificato il sistema sanzionatorio, attraverso la previsione di istituti complementari alla leva penalistica, l’abrogazione di reati e l’introduzione di illeciti con sanzioni pecuniarie civili


Clicca qui per maggiori informazioni

 

Eventi e formazione

 
La gestione delle entrate vincolate del Codice della strada alla luce della contabilità armonizzata

Docente: Claudio Malavasi

Le nuove forme di trattenimento, temporanee e permanenti, in sede fissa

Docente: Saverio Linguanti

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *