Questo articolo è stato letto 7 volte

Verifica e taratura periodica degli strumenti di rilevazione

verifica-e-taratura-periodica-degli-strumenti-di-rilevazione.jpg

Tornando sul tema della rilevazione di infrazioni stradali con strumenti elettronici ed informatici per la misurazione della velocità, la Surpema Corte ha ricordato che ricade sull’ente pubblico l’onere di provare che tutta la strumentazione utilizzata per l’accertamento rispondeva ai precisi requisiti richiesti dalla legge, in particolare è stato ribadito che:

È fondato … il quarto motivo di ricorso, col quale si deduce la violazione e la falsa applicazione di norme di diritto, per avere il Tribunale omesso di considerare che il Comune di … non aveva fornito la prova di aver provveduto alla taratura annuale dell’apparecchio utilizzato per la rilevazione della velocità.
Con sentenza n. 113 del 2015, la Corte costituzionale ha dichiarato costituzionalmente illegittimo, per violazione dell’art. 3 Cost., l’art. 45 comma 6 del D.lgs. 30 aprile 1992 n. 285 (codice della strada), nella parte in cui non prevede che tutte le apparecchiature impiegate nell’accertamento delle violazioni dei limiti di velocità siano sottoposte a verifiche periodiche di funzionalità e di taratura.

Alla stregua di tale pronuncia di incostituzionalità…


Continua a leggere la sentenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *