Questo articolo è stato letto 1.038 volte

Diritto a conoscere l’autore dell’esposto e della denuncia

anonimo

Per il TAR Lombardia, sezione distaccata di Brescia, quando vengono effettuati controlli di polizia (sia amministrativi che penali) sulla base denunce o esposti, il privato soggetto alla verifica ha sempre il diritto di ottenere una copia dell’esposto. La Pubblica Amministrazione infatti:

– se l’accertamento non è stato ancora iniziato o concluso: deve consentire accesso agli atti e può oscurare il nome del denunciante, allo scopo di non pregiudicare l’effettività dell’attività istruttoria;

– quando l’accertamento è già stato eseguito: deve consentire un accesso completo agli atti dell’esposto, per consentire al privato l’esercizio del diritto di difesa anche in sede penale

Leggi la sentenza del TAR LOMBARDIA, Sezione di Brescia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *