Questo articolo è stato letto 170 volte

Regolamento (UE) n. 168/2013: moto da enduro e moto da trial

moto da enduro

Nel precedente approfondimento abbiamo visto come il regolamento europeo n. 168/2013 ha suddiviso la categoria L3e dei motocicli a due ruote in tre sottocategorie in base alla cilindrata, alla potenza e al rapporto tra la potenza e il peso, in analogia con le categorie di patenti previste per la guida dei motocicli dalla direttiva europea 2006/126/CE, recepita nell’ordinamento italiano mediante il decreto legislativo n. 59 del 2011.

Nel presente approfondimento si prenderà in considerazione un’ulteriore suddivisione prevista dal regolamento 168/2013, in virtù della quale i motocicli a due ruote possono essere distinti in due sotto-sottocategorie:

  1. Motocicli enduro;
  2. Motocicli trial.

I criteri di definizione delle suddette sotto-sottocategorie, come precisato nell’Allegato I del regolamento, intitolato Classificazione dei veicoli, sono aggiuntivi rispetto ai criteri di definizione delle sottocategorie L3e-A1, L3e-A2 e L3e-A3.

Pertanto, considerato che nelle sigle adottate dal regolamento viene aggiunta la lettera “E” per i motocicli enduro e la lettera “T” per i motocicli trial, possiamo avere sei differenti tipologie di motocicli a due ruote della categoria L3e:

  1. L3e-A1E: Motocicli enduro a basse prestazioni;
  2. L3e-A2E: Motocicli enduro a medie prestazioni;
  3. L3e-A3E: Motocicli enduro ad alte prestazioni;
  4. L3e-A1T: Motocicli trial a basse prestazioni;
  5. L3e-A2T: Motocicli trial a medie prestazioni;
  6. L3e-A3T: Motocicli trial ad alte prestazioni.

I criteri aggiuntivi per la classificazione dei motocicli a due ruote nelle suddette sotto-sottocategorie devono essere tutti congiuntamente soddisfatti e sono relativi alle caratteristiche costruttive come l’altezza della sella e la luce da terra (cioè l’altezza della parte più bassa del veicolo, ruote escluse), alla capacità del serbatoio, ai rapporti di trasmissione, alla massa in ordine di marcia e all’assenza del posto per il passeggero (numero di posti uguale a 1).

Motocicli enduro:

– altezza sella ≥ 900 mm;
– luce da terra ≥ 310 mm;

(continua)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *