Questo articolo è stato letto 199 volte

Revisioni periodiche dei veicoli di interesse storico e collezionistico, costruiti prima del 1° gennaio 1960

in-arrivo-nuove-disposizioni-in-materia-di-veicoli-di-interesse-storico-collezionistico-ecco-la-circolare-che-anticipa-le-novit-del-decreto-in-corso-di-pubblicazione-revisione-biennale-e-non.jpeg

Le revisioni periodiche dei veicoli di interesse storico e collezionistico, costruiti prima del 1° gennaio 1960, devono essere effettuate dagli Uffici della Motorizzazione Civile, ciò al fine di porre per i veicoli in questione una sorta di “agevolazione”, poichè essendo gli stessi tanto vetusti, potrebbero incorrere in seri danni, qualora i relativi impianti freno fossero verificati mediante i frenometri delle Officine private.

Non si ravvisano comunque, ostatività affichè la revisione venga effettuata oltre che presso gli Uffici della Motorizzazione Civile anche presso i Centri di Revisione autorizzati.

LEGGI IL PARERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *