Questo articolo è stato letto 899 volte

Sospensione dei procedimenti amministrativi

ministero interno

 

Il Ministero dell’Interno, con circolare 14/4/2020, prot. 557/PAS/U/004321/12982.D(11), ritorna sulla tematica della sospensione dei procedimenti amministrativi alla luce dei nuovi interventi del  DL 8/4/2020, n. 23.

 

In particolare, l’art. 37 del decreto-legge n. 23/2020 ha disposto la proroga fino al 15 maggio 2020 del termine di sospensione dei procedimenti amministrativi, precedentemente fissato al 15 aprile 2020 dai commi 1 e 5 dell’art. 103 del decreto-legge n. 18/2020.

A tal fine, vengono aggiornate le indicazioni fornite con la circolare 19/3/2020, prot. n. 557/PAS/U/003568/10089.D(1) con riguardo alla rideterminazione dei tempi dei procedimenti amministrativi sulla base dei seguenti criteri:

a) se il procedimento è iniziato prima del 23 febbraio 2020 (data fissata dall’art. 103, comma 1, del DL n. 18/2020), una volta conteggiati i giorni trascorsi dall’inizio del procedimento stesso fino alla data del 23 febbraio 2020, la parte non consumata del termine riprenderà a decorrere dal 15 maggio p.v.;

b) se il procedimento è stato avviato in un periodo compreso tra il 23 febbraio ed il 15 maggio 2020, il termine comincerà a decorrere da questa ultima data.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *