Questo articolo è stato letto 11 volte

Sportello on line per le vittime di estorsione e usura

ministero interno

Dare assistenza senza esporre le persone che cercano aiuto. Questo è l’obiettivo del nuovo strumento on line attivato per aiutare le potenziali vittime del racket e dell’usura.

Il commissario straordinario del Governo per il coordinamento delle iniziative antiracket e antiusura Annapaola Porzio ha partecipato nel pomeriggio alla presentazione dell’iniziativa, presso l’associazione FAI Antiracket Gaetano Giordano di Gela.

Lo sportello on line è sempre operativo su tutto il territorio nazionale e permette di concordare una videochiamata e avere un primo contatto con un pool di esperti dell’associazione. Si può:

«Uno strumento straordinario – ha dichiarato il prefetto Porzio – che raggiunge tutte le potenziali vittime e consente di ottenere assistenza ovunque, senza bisogno di esporsi, ma soprattutto per combattere l’offensiva che la criminalità organizzata sta portando avanti nei riguardi degli operatori economici in difficoltà per l’emergenza COVID, prevalentemente sotto il profilo dell’usura. L’auspicio è che tutti gli imprenditori in difficoltà si rivolgano a questo o ad analoghi centri-ascolto di altre associazioni e fondazioni, certi di trovare sostegno e accompagnamento».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *