Questo articolo è stato letto 4 volte

Il Tribunale di Prato respinge l’appello confermando che se il giudice non determina l’entità della sanzione riducendola al minimo edittale e si limita a respingere il ricorso, il ricorrente deve pagare non il minimo edittale, ma la metà del massimo, come più volte sostenuto in questo servizio

Tribunale Civile Prato 3/11/2011 n. 1194

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.