La competenza territoriale per l’omessa comunicazione dei dati del conducente si radica nel luogo dove ha sede l’organo di polizia stradale che ha effettuato la richiesta. Cassazione civile, sez. VI, 19/11/2012, n. 20287

Vedi il testo della sentenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.