GUIDA IN STATO DI EBBREZZA
Per i conducenti coinvolti in incidenti stradali e sottoposti a cure mediche, l’accertamento del tasso alcoolemico su richiesta degli organi di polizia giudiziaria viene effettuato direttamente dalle strutture sanitarie, che rilasciano ai predetti organi la relativa certificazione – Corte di Cassazione penale, 21 gennaio 2016

Inoltre, poiché l’acquisizione del risultato del prelievo ematico è contemplato ex lege non è affatto necessario, a tutela del diritto alla difesa, che l’interessato sia avvertito della facoltà di nomina di un difensore.

Vedi il testo della sentenza

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.