Emergenza sanitaria COVID19 e outsourcing

L’emergenza sanitaria COVID19, attualmente in fase 3 di graduale ritorno alla normalità, ha contribuito a valorizzare alcuni modelli organizzativi maggiormente adatti a mantenere in efficienza i servizi pubblici in una fase di grande incertezza con riferimento alle richieste esterne, nel contempo tutelando i lavoratori dal punto di vista sanitario.

Fra questi smart working, outsourcing, smart sourcing, e-procurement, ma anche una diffusione di modelli relazionali basati sulle tecnologie digitali (come video meeting, webinar, ecc.), in sostituzione dei tradizionali modelli di relazione lavorativa interpersonale.

 

Continua a leggere l’APPROFONDIMENTO

 

Per una trattazione estesa dell’argomento si consulti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.