La definizione di pergolato e pergotenda ed inquadramento giuridico

Secondo il consolidato insegnamento della giurisprudenza amministrativa, un’opera può definirsi un pergolato quando si tratti di un manufatto leggero, amovibile e non infisso al pavimento, non solo privo di qualsiasi elemento in muratura o altro materiale da qualsiasi lato, ma caratterizzato dall’assenza di una copertura anche parziale con materiali di qualsiasi natura, e avente nella parte superiore gli elementi indispensabili per sorreggere le piante che servano per ombreggiare: in altri termini, la pergola è configurabile esclusivamente quando vi sia una impalcatura di sostegno per piante rampicanti e viti.

 

Continua la lettura dell’APPROFONDIMENTO

 

 

TI CONSIGLIAMO

I volumi Maggioli Editore per la Polizia Locale

main product photo

Prontuario per la vigilanza edilizia

Stefano Maini

Il testo offre, pertanto, un quadro completo e aggiornato degli interventi edilizi e dei relativi titoli abilitativi, oltre a tutte le indicazioni operative per lo svolgimento delle attività di controllo, di accertamento e di polizia giudiziaria.

ACQUISTA SUBITO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.