Questo articolo è stato letto 205 volte

Riscossione: legittima la rottamazione dei ruoli

riscossione-tramite-ruolo-interessi-per-ritardato-pagamento.jpg

Con la sentenza n. 29 del 14 febbraio 2018 la Corte costituzionale ha espresso un primo giudizio di legittimità sul d.l. n. 193/2016 (convertito dalla legge 225/2016), relativo alla definizione agevolata dei ruoli “rottamazione”.

La rottamazione dei ruoli è legittima in quanto giustificata dal complesso disegno di riforma della riscossione coattiva tramite ruolo, attuato con la soppressione di Equitalia.

Non si determina né una lesione delle prerogative delle Regioni, in tema di tributi propri né una disparità di trattamento rispetto alle previsioni in materia di ingiunzione fiscale, secondo le quali la definizione agevolata rappresenta una mera facoltà dell’ente impositore.

LEGGI LA SENTENZA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *