Questo articolo è stato letto 143 volte

IL CASO – Insegne a bandiera installate prima dell’entrata in vigore del codice – deroghe – farmacie e tabaccherie

precisazioni-sulle-insegne-di-esercizio-e-le-loro-dimensioni-sulle-facciate-degli-edifici-lapprofondimento-a-cura-di-g-carmagnini.jpg

Insegne a bandiera nei centri abitati:

1) per quelle installate prima del D.lgs. 285/92, vale il principio di irretroattività delle norme, per cui non devono essere rimosse?

2) esistono norme speciali in deroga al C.d.S. e reg. esecuz. per quelle delle tabaccherie/farmacie rispetto alle distanze ad es. dagli incroci o cartelli di pericolo e prescrizione (a parte le deroghe art. 23, c. 6 codice)?

3) i regolamenti comunali possono azzerare le distanze dagli incroci o cartelli ad es. di pericolo e prescrizione previste dall’art. 51, comma 4 del reg. esecuz. del C.d.S.?

>> Vuoi conoscere la risposta del nostro esperto? Continua a leggere QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *