Questo articolo è stato letto 16 volte

“Safety days” sulle strade di tutta Europa

safety days

Ottenere a livello europeo una giornata, quella del 16 settembre 2020, a zero vittime sulle strade. Con questo obiettivo ambizioso, ma assolutamente legittimo partono domani una serie di iniziative in tutta Europa nell’ambito della campagna sulla sicurezza stradale  “Safety days”.

Promossa da Roadpol – European Roads Policing Network e con il supporto della Commissione Europea, questa iniziativa nasce nel quadro della “Settimana Europea della Mobilità” che terminerà il 22 settembre prossimo.

Come dimostrano i dati purtroppo in aumento, è necessario, infatti, aumentare la consapevolezza sociale sul fenomeno della mortalità ed incidentalità grave sulle strade europee, e dimostrare che, con un ampio sostegno da parte della collettività, si può ridurre il numero delle vittime.

In quest’ottica, la Polizia Stradale intensificherà i servizi di controllo per ridurre le principali cause di incidentalità: elevata velocità, mancato utilizzo dei dispositivi di sicurezza, in particolare quelli per i bambini, e del casco protettivo oltre al sempre più diffuso uso dei cellulari alla guida.

Poi, coloro che vorranno sostenere la campagna lo potranno fare anche visitando la pagina web www.roadpolsafetydays.eu  , inserendo indirizzo email ed il nome, si sottoscriverà il proprio “impegno” a rispettare le regole del codice della strada con l’obiettivo vero di ridurre gli incidenti su tutte le strade europee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *