Questo articolo è stato letto 132 volte

La circolazione nelle rotatorie – le indicazioni del Ministero.
L’approfondimento a cura di G. Carmagnini

la-circolazione-nelle-rotatorie-le-indicazioni-del-ministero-lapprofondimento-a-cura-di-g-carmagnini.jpg

Il Ministero affronta un tema delicato, del quale mi ero occupato anche durante una delle relazioni proposte al convegno nazionale a La Spezia, riguardo la circolazione all’interno delle rotatorie.
Partendo dalle disposizioni che regolano la costruzione delle intersezioni a rotatoria e fermo restando il fatto che queste dovrebbero essere realizzate in un’unica corsia, così che all’interno di esse si debba circolare in accodamento, per cui in entrata è necessario azionare l’indicatore di direzione sinistro e in uscita quello destro, il problema si pone nelle rotatorie esistenti alla data di entrata in vigore della norma tecnica o che comunque sono state costruite senza tenerne conto.
In tali casi, dove sono presenti più corsie, si applicano le comuni regole per la circolazione, dettate in particolare dagli articoli 143, 145 e 154.

Si veda anche il mio commento più articolato ad un’altra risposta del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti: “Le indicazioni del Ministero per circolare all’interno delle rotatorie” (G. Carmagnini – 24/1/2011)

 

Leggi il commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *