Questo articolo è stato letto 7 volte

Importante parere del MIT – i comuni possono classificare le strade nella categoria superiore anche se manca un elemento previsto dall’articolo 2 del codice della strada – a cura di G. Carmagnini

importante-parere-del-mit-i-comuni-possono-classificare-le-strade-nella-categoria-superiore-anche-se-manca-un-elemento-previsto-dallarticolo-2-del-codice-della-strada-a-cura-di-g-car.jpg

In sostanza il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, nel parere che si propone, prendendo atto che la maggior parte delle strade esistenti spesso non hanno tutte le caratteristiche previste dall’articolo 2 del codice della strada, ma che, di fatto, esse sono funzionalmente destinate a scopi propri delle categorie superiori, ammette la possibilità che i comuni si assumano la responsabilità della classificazione temporanea dando prevalenza alle caratteristiche funzionali rispetto a quelle costruttive e geometriche. Diversamente verrebbero meno anche le norme a tutela delle strade che prevedono le fasce di rispetto, con il risultato di consentire l’edificazione a distanze ridotte su strade di collegamento ad alta intensità di traffico.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *