Questo articolo è stato letto 1.613 volte

IL CASO – Sinistro stradale con danni a sole cose – richiesta delle riprese della videosorveglianza comunale – limiti

videosorveglianza-riservatezza-e-prova-del-reato-di-e-desii.jpg

Il nostro Comune ha attivato un sistema di videosorveglianza con finalità di: Sicurezza Urbana. Un cittadino a cui è stata danneggiata la macchina ci ha portato un esposto che ha presentato presso la locale Stazione Carabinieri nella quale sono riportati il giorno, la fascia oraria del danneggiamento e i danni subiti dal veicolo. Nell’esposto il cittadino chiede di poter acquisire le immagini degli impianti di videosorveglianza per estrapolare le immagini dei veicoli che sono transitati nell’orario del danneggiamento. I Carabinieri hanno riferito al cittadino di venire da noi e che gli avremmo consegnato il filmato dell’intera fascia oraria.

Dobbiamo effettivamente consegnare il filmato? A nostro giudizio sarebbe più corretto che il nostro personale svolgesse un indagine per vedere se trai i veicoli che sono transitati nella fascia oraria ce né qualcuno danneggiato. Se il cittadino insistesse per avere il filmato a nostro giudizio le targhe andrebbero oscurate.

>> Vuoi conoscere la risposta del nostro esperto? Continua a leggere QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *