Questo articolo è stato letto 5 volte

Competizioni sportive organizzate in velocità con veicoli a motore – costituiscono reato anche se la competizione si svolge in un parcheggio di proprietà di un supermercato, ove tale area sia di libero accesso senza limitazione. La sentenza della Cassazione

Cassazione sez. IV Penale, 22/11/2011 n. 43009

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *