Questo articolo è stato letto 3 volte

Parere della Corte dei Conti in materia di personale e gestione delle entrate provenienti da violazioni del Codice della strada. L’utilizzo delle risorse derivanti dai proventi per violazione al codice della strada non permette di derogare nè all’art. 1 comma 557 della legge 27 dicembre 2006, n.296, nel testo attualmente vigente nè all’art. 9 co. 2 bis del d.l. 30 maggio 2010, n.78, conv. dalla legge 30 luglio 2010, n. 104.

Parere Corte dei Conti – sez. regionale di controllo per il Piemonte 27/4/2012 n. 89/2012/PAR

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.